Il Natale Serafini Antichità tra idee regalo, arredo, design ed il buongusto unico

Natale –  Lo show room, l’expo all’Area di Servizi Civita Sud vi aspettano per presentare le nuove collezioni idee regalo per le festività 2019-2020. Pezzi unici per sorprendere e per essere apprezzati. Una amplissima scelta di articoli design particolari che fanno la differenza. Unitamente a ciò l’offerta si estende alla produzione diretta di Serafini Group: l’acetaia Serafini che da tradizione modenese autentica produce aceti balsamici D.O.P. con diverse tipologie di invecchiamento e con un sapore sopraffino ed unico con l’invecchiato 25 anni. Prodotto ideale per arricchire la tavola, sorprendere ospiti e palato. E poi il parmiggiano reggiano sempre di produzione Serafini che viene presentato in packaging Natalizio con stagionature di 24 e 30 mesi per un gusto sorprendente. E dunque val bene l’occasione di una visita: oltre 6000 metri quadrati via Colle San Giovanni a Civita di Oricola e/o presso l’Area di Servizio Civita Sud A24 nei pressi di Carsoli – Oricola.

Arriva il Real Black Friday Serafini Antichità

Arriva il Real Black Friday Sale con una promozione esclusiva che ammonta al 50% reale.

Collezioni esclusive diventano una realtà da acquistare e l’appuntamento è per Venerdì 29 novembre 2019 presso lo

Show Room di Civita di Oricola in via Colle San Giovanni. Un expo unica nel suo genere con oltre 6 mila metri quadrati

a disposizione tutti da visitare…

L’arte incontra Serafini Antichità, apprezzato il vernissage di Luciano Cestra

Civita di Oricola – Si è svolta oggi sabato 16 novembre un interessante vernissage allestito dal pittore Luciano Cestra presso l’Expo room di Serafini Antichità. E’ stata una occasione per legare l’arte espressiva pittorica con gli arredi di antichità. “Un connubio perfetto – ha commentato Davide Serafini – per una giornata dedicata alla capacità espressiva. Abbiamo voluto abbinare i dipinti ai vari complementi e pezzi d’arredo per un percorso unico nel suo genere e che ha fatto riscontrare l’apprezzamento della gradita clientela che ha espresso i complimenti all’autore delle opere”.

 

Espressioni d’arte allo show room di Serafini Antichità con l’artista Luciano Cestra

Civita di Oricola – Lo show room di Serafini Antichità propone il vernissage del pittore Luciano Cestra. Espressioni d’incanto che esaltano l’anima. Da sempre la pittura ben si coniuga con l’antiquariato ed il design, l’appuntamento quindi è per Sabato 16 novembre 2019 dalle ore 9.30 alle 16.00 con un vernissage del noto artista contemporaneo.

Expo Area Serafini Antichità, via Colle san Giovanni, Civita di Oricola

L’origine e la storia del Chesterfield, nuove promozioni speciali allo show room

Serafini Antichità pone molta attenzione alla selezione delle proprie expo, in particolare cura iI Chesterfield che sono  sono poltrone, divani e pouf inglesi realizzati in pelle, con lavorazione capitonnè, secondo un modello originario risalente a un periodo compreso tra la fine del Settecento e gli inizi dell’Ottocento. ma lievemente mutato con il passare dei decenni, a livello di design. Secondo l’Oxford English Dictionary, il sostantivo chesterfield era già utilizzato in Inghilterra nel 1800 per definire un divano in pelle. E, sempre a partire dall’Ottocento, esso divenne sinonimo di divano, specie nel continente americano. Il nome deriva molto probabilmente dall’omonima città britannica cui si riferisce il titolo nobiliare di Lord Phillip Stanhope, quarto Conte di Chesterfield (1694-1773), che avrebbe commissionato a un artigiano londinese il primo divano o la prima poltrona di questo tipo, dotati di una morbida imbottitura del cuscino e di una seduta molto bassa.
Il nome Chesterfield non si riferirebbe pertanto al luogo di produzione originario del mobile, ma alla denominazione del feudo del conte, che però risiedeva a Londra, città in cui la poltrona sarebbe stata ideata. La pelle utilizzata era ed è quella bovina, di primissima scelta e lavorata con particolare cura e attenzione affinché sia molto liscia e gradevole al tatto e molto resistente.

Il perfetto tensionamento della stessa è garantito dalla presenza di grossi bottoni. Divani, poltrone e pouf con lavorazione della pelle secondo la tecnica capitonné – il termine equivalente, in italiano, sarebbe “trapunta” o “trapuntata” – costituiscono un’icona delle élite europee dell’Ottocento. Con il nome Chesterfield è nota anche marca di sigarette prodotte dalla multinazionale Philip Morris, oggi Altria Group Inc. Una curiosita linguistica. Gli italiani preferiscono chiamare divano il mobile dotato di più sedute. Nell’Ottocento e nel primo Novecento era diffuso, da noi, anche il nome ottomana, che si riferiva ai grandi spazi di seduta con cuscini presenti nei palazzi medio-orientali – ottomani, quindi turchi –  e negli harem. Gli inglesi hanno la preferenza per il termine sofà o, in una terminologia più casalinga, couch. Anche se nel dizionario inglese appare, il sostantivo divan viene utilizzato raramente. Anche per i francesi esso è un sofà – il termine più utilizzato, presente prima nel lessico francese e adottato dagli inglesi – o un canapé. Sofà deriva da suffa, che in arabo significa cuscino. Ciò significa che il modello originario a cui l’Europa si ispirò per realizzare divani furono le sedute con tanti cuscini e materassi della tradizione araba. Divano deriva invece dal turco divan – consiglio di stato – e dal persiano dīwān, che significava sia ufficio che sedile. Canapé è un sostantivo francese entrato nel dizionario transalpino dal Seicento e deriverebbe dal latino volgare canapeum, corruzione del termine classico conopeum, a sua volta derivante dal greco kōnōpeîon ‘zanzariera’. Ma è probabile che nel  XVII secolo, sviluppando il concetto antico di letto con zanzariera,  ci si riferisse contemporaneamente alla stoffa di canapa.

Presso il nostro show room potrete trovare delle occasioni uniche con scontistica particolare sui pezzi disponibili in magazzino pronta consegna!

Serafini Antichità alla quarantacinquesima edizione di MOACASA

Roma – Anche quest’anno Serafini Antichità partecipa alla quarantacinquesima edizione di MOACASA, un evento suggestivo dove il fascino del mobile antico e le collezioni recenti saranno esposte in grande stile. L’appuntamento è al padiglione 3 presso la Fiera di Roma dal 26 ottobre al 3 novembre 2019.  La denominazione ‘MOA’. La missione aziendale della Cooperativa è la promozione delle attività commerciali attraverso mostre, convegni e l’istituzione di osservatori privilegiati per il controllo della qualità, del prezzo e la selezione degli operatori. Dal 1975, anno di costituzione della Cooperativa, le iniziative sono state orientate non solo all’arredo in termini commerciali ma anche al design e, negli ultimi anni, alla ristrutturazione di interni ed esterni. Da circa oltre 40 anni MOA Società Cooperativa racchiude tra i suoi espositori le migliori aziende italiane, il cui pregio viene valorizzato da un format espositivo progettato con lo specifico intento di far dialogare con intelligenza industria e artigianato di alto livello, classico e design, promuovendo i marchi più significativi del Made in Italy. Una ricetta vincente che conta per ognuno dei due appuntamenti fieristici, MoaCasa e Casaidea, oltre 100.000 visitatori l’anno. “Nelle nostre manifestazioni trovano spazio diverse forme d’arredo, dalla tradizione ai giovani designer, ma sempre all’insegna dell’innovazione e dei servizi a valore aggiunto proposti al pubblico. La missione di MOA Società Cooperativa è di favorire la tradizione italiana con manufatti artigianali di qualità prodotti dalle nostre aziende, grazie al supporto di operatori qualificati e di anticipare le novità del settore, presentando in anteprima ai visitatori i trend di design e di mercato”.

 

L’arte del restauro, punto di forza e passione di Serafini Antichità

Uno dei punti di forza di Serafini Antichità è il reparto restauro. Una passione dove i dettagli fanno la differenza nella perfezione. Dal 1971 far rivivere e risplendere il mobile antico con il solo utilizzo di cera, gommalacca e spirito è la nostra passione più che il nostro mestiere. Una lunga esperienza con il mobile antico pone l’aspetto conservativo al centro dellenostre competenze.

Gli artigiani di Serafini Antichità sono in grado di seguire tutte le fasi del restauro di qualsiasi mobile, con la cura dei metodi antichi e la professionalità di strumenti adeguati. Una falegnameria con macchinari di ultima generazione consente di rimettere in sesto qualsiasi tipo di danno così che il mobile venga affidato alle cure del laboratorio dove antitarlo, sverniciature e lucidature gli restituiscano lo splendore d’un tempo.

I nostri artigiani creano direttamente nel laboratorio la maggior parte dei prodotti che utilizziamo nel restauro, con la tranquillità che non vengano aggiunte sostanze chimiche che avrebbero una resa immediata ed economica nella lucidatura, ma sul lungo periodo ne rovinano la patina. È possibile acquistare nel nostro amplissimo show room alcuni nostri prodotti specifici per il restauro e la cura del mobile antico.

SERVIZI DESCRIZIONE
FALEGNAMERIA
  • Ricostruzione parti in legno
  • Torniture
  • Restauro infissi interni ed esterni
  • Cornici con lavorazione vetri
  • Carteggiatura a macchina
LABORATORIO
  • Antitarlo a siringa e camera a gas
  • Sverniciatura
  • Stuccatura
  • Lucidatura a gomma lacca
  • Lucidatura a tampone o a cera
  • Doratura a foglia oro
PRODOTTI SPECIFICI
  • Gomma lacca cruda per tampone
  • Gomma lacca cotta
  • Stucco legno
  • Cera d’api per la cura del mobile
  • Sverniciatore ecologico
  • Antitarlo a forte resa
TAPPEZZERIA
  • Tappezzeria conservativa e sostitutiva
  • Pulitura stoffa e pellame
  • Sostituzione molle o imbottiture
  • Riparazione paglia di Vienna

Vittorio Sgarbi dall’Area di Servizio A24 Civita Sud parla dell’infedeltà femminile dall’antichità ad oggi

 Civita di Oricola – Una visita a sorpresa che non è certo passata inosservata sulla A24 e precisamente presso l’Area di Servizio Civita Sud di Serafini Group.

Il popolarissimo critico d’arte Vittorio Sgarbi, in una sosta durante il viaggio ha apprezzato particolarmente l’area di Servizio e la sua expo di oggettistica e mobili antichi, ed ha deciso quindi di indossare un elmetto d’epoca originale per videopromuovere un evento di grande interesse sul tema “Così fan tutte. L’infedeltà femminile dall’antichità ad oggi”. Sgarbi in un video ha annunciato l’inaugurazione di una mostra che s’inaugura il 23 settembre a Milano in via Dante 14, promossa da “Gleeden”, e sulla quale lo stesso Sgarbi terrà una lectio magistralis il 24 settembre.  Sgarbi si è intrattenuto in un gradevole colloquio con l’imprenditore Giancarlo Serafini founder dell’omonimo gruppo che si occupa di Antiquariato, produzione di aceti balsamici tradizionali Dop, immobiliare ed altre attività.

Per vedere il video pubblicato sulla pagina facebook ufficiale di Vittorio Sgarbi clicca qui

Serafini Antichità nel mondo del cinema: al via il noleggio allestimenti scenografici

Serafini Antichita’ entra ufficialmente nel mondo delle forniture a noleggio a breve e lungo termine di una delle case cinematografiche piu’ importanti d’Italia. Un percorso entusiasmante previsto da specifici format mirati con l’utilizzo della molteplicità di collezione, pezzi unici che potranno essere protagonisti insieme agli attori di bellissime pellicole della migliore cinematografia nazionale ed estera.